Accadde oggi, 21 maggio: Hot Space dei Queen

Accadde oggi, 21 maggio: Hot Space dei Queen

Accadde oggi, è il piccolo spazio occasionale dedicato alla mia costante e crescente passione: la Musica. Il maiuscolo per la M non è a caso. Senza nulla togliere alla musica di questi tempi, sono fermamente convinta che nel passato avesse tutt’altro sapore e sonorità.

In questo post parlo di una delle mie personalissime ossessioni: i Queen.

Accadde oggi, 21 maggio 1982

Estate 1981. Siamo a Montreaux. In città risuonano le note del Jazz Festival e nel frattempo David Richards chiacchiera amabilmente in studio con David Bowie probabilmente per continuare a parlare della canzone (uscirà nell’ 82) Cat people (Putting out Fire) che avrebbero dovuto registrare nel piccolo locale appartenente ai Queen.

Si sente già profumo di Under Pressure ma in quel momento aveva un altro titolo ovvero Feel Like. Mancava tuttavia qualcosa: il giro di basso di John Deacon. Dopo varie ore di registrazioni e “scontri” Mercury/Bowie, nell’ottobre ’81 il singolo Under Pressure uscirà e arriverà subito in cima alla classifica discografica britannica. In settembre seguirà il primo Greatest Hits, dedicato agli appena trascorsi 10 (fantastici n.d.r.) anni dei Queen.

accadde oggi

L’album di cui parliamo, che comprende Under Pressure, è proprio Hot Space, il più controverso della band, registrato tra il settembre ’81 e marzo ’82.

Fine 1981:

Prima di Natale, in Germania, vengono registrate Cool Cat (con improvvisazioni ad hoc di David Bowie) e Back Chat.

Un Brian May annebbiato dai fumi dell’alcool registra una definitiva Put Out The Fire. Ma il suo marchio si sente benissimo anche in The Words Of Love e in Dancer. Anche Roger Taylor ci mette il suo. L’inconfondibile e personale stile di pop accenta Calling All Girls e Action This Day. Senza dimenticare l’omaggio di Deacon e Mercury a John Lennon, assassinato l’anno prima (8 dicembre 1980), con Life Is Real.

Nell’aprile ’82 viene pubblicato un singolo: Body Language, a rischio censura, ma non sarebbe la prima volta nella storia dei Queen. Ed è successo, sebbene non raggiunga la prima posizione nel Regno Unito (sarà 11°) e sfiori la Top 20 americana.

La copertina di Hot Space è frutto della creatività di Freddie Mercury. Dai colori volutamente sgargianti e caldi (Freddie sceglie inequivocabilmente il rosso per lui), un segno distintivo con la voluta enfatizzazione dei visi. Insomma l’album è ben pronto ma David Bowie ci mette lo zampino. Pretende che i suoi vocali in Cool Cat vengano rimossi, così la data di pubblicazione slitta dai primi di maggio al 21. Ed eccoci al nostro “Accadde oggi”.

E’ completamente un’altra dimensione che raggiunge il 4° posto nel Regno Unito e il 22° in America. Un album spiazzante, controverso ma decisamente emblematico.

Da avere, senza se e senza ma. Anche se una parte dei fan della Band non lo reputa uno dei migliori.

Per chi ama i Queen, s’intende.

Godetevela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *