Albero di Natale con pon pon, ecco come realizzarlo

Albero di Natale con pon pon, ecco come realizzarlo

L’albero di Natale con i pon pon (pompon o pom pom) è un’idea davvero carina e sfiziosa, per arredare gli angoli di casa in modo originale durante le feste.

La voglia di realizzarlo mi è venuta guardando il materiale DIY che avevo in casa e, dovendo anche far spazio, ho pensato a che decoro natalizio avrei potuto tirarne fuori, riciclando anche qualcosina. E perché non un alberello di Natale?

Ora, il mio è grandicello ma ovviamente si presta ad essere realizzato della misura che si vuole.

Albero di natale con i pon pon, come realizzarlo

albero di natale con i pon pon
Alcuni materiali

Cosa vi serve:

  • palline in poliestere/pon pon (pom pom o pompon) di varie grandezze e colori;
  • gomitolo di lana multicolore (facoltativo) per il festone;
  • gomitolo di lana semplice (facoltativo) per le spirali;
  • panno in feltro (non troppo spesso), del colore che preferite;
  • rotolo di corda in cotone;
  • telo di canapa;
  • vasetto in vetro;
  • vassoio di cartone (quello che si usa per i cibi);
  • colla a caldo;
  • stella dorata decorativa:
  • luci led.

Procedimento:

Per prima cosa prendete il feltro e piegatelo per formare un triangolo (1). Con una penna tirate la linea della base e tagliate l’eccesso (2). Arrotolate per creare il cono (3) e incollate con la colla a caldo per chiuderlo (4), rigirando il lembo all’interno.

albero di natale con pon pon

Chiudete per bene e tenete i lembi uniti finché non è perfettamente incollato.

albero di natale con pon pon

Ora appiattite con delicatezza il cono e tirate una linea per tagliare l’eccesso di feltro. Ho lasciato volutamente i due lati della base tondeggianti e sporgenti.

albero di natale con pon pon

Prendete il vassoio di cartone e ricavatene un cerchio. Regolatevi in base alla grandezza del vostro cono. Tenete presente che andrà infilato nascosto all’interno. Ritagliate.

base albero

A questo punto prendete il barattolo di vetro. Posizionate la parte aperta al centro del disco sul lato dorato e tracciatene la circonferenza. Vi servirà da guida per il passo successivo ovvero: incollate il vasetto. Fatto questo, fissate la base all’interno del cono.

base albero

Con il telo di canapa, rivestite il vasetto e fermate l’estremità rivolta verso la base dorata con due giri di cordicella, di cui taglierete l’eccesso. Fermate quindi il bordo laterale con la colla (salvo che non vogliate cucirlo con la lana).

Ripiegate quindi i lembi sulla base del vasetto e chiudete con la colla a caldo.

base albero

Riprendete il feltro e tagliate nuovamente una piccola circonferenza. Vi servirà a sigillare il telo di canapa alla base del vasetto. Prima di incollarlo alla base, decoratelo con la cordicella.

albero di natale con pon pon

Decorare con i pon pon:

La struttura dell’albero è pronta. Adesso inizia la decorazione!

Ho scelto colori chiari e tenui, prediligendo il bianco per simulare la neve ma chiaramente i colori sono a vostro gusto.

Cominciate dalla base, con una fila composta dai pon pon più grandi. Procedete intervallando i colori e le grandezze lasciando uno spazio ogni volta fra le palline.

Una volta creata una fila alta circa 3 dita, inserite la lana grossa a simulare un festone e risalite fino alla cima.

Ho utilizzato la lana (rosa) meno spessa per creare le spirali, inserite qui e lì.

albero di natale con pon pon

In cima potete applicare quello che preferite, io ho inserito una stella dorata, che ho decorato alla base con altri pon pon.

Se vi piace, potete anche applicare un filo di led, ancorando la scatolina all’interno della base.

Ed ecco qua il risultato!

albero di natale con pon pon

Spero vi sia piaciuto e se creerete anche voi il vostro albero di Natale con pon pon, lasciatemi una foto nei commenti, sarò felice di ammirarlo!

– Postilla –

Le immagini presenti in questo articolo sono di proprietà de Il Pumo Giallo. Qualsiasi violazione di copyright sarà perseguita a norma di legge.

Dicci quanto ti è piaciuto questo post!
[Totale: 0 Media: 0]
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *