118 views 6 min 0 Comment

Contorni natalizi tipici dello Stivale, 3 piatti da nord a sud

- Novembre 13, 2023
contorni_tipici_natalizi

In tavola anche i contorni sono importanti e durante il periodo di Natale si è soliti preparare quelli tipici natalizi. Eccone tre, uno per il nord, uno per il centro e uno per il sud!

Contorni natalizi tipici del Nord Italia: Purea di Patate al Tartufo

Contorni natalizi tipici
Purea al tartufo, aromatizzata con olio di tartufo – Fonte

Ingredienti:

  • 1 kg di patate, pelate e tagliate a cubetti
  • 50g di burro
  • 1/2 tazza di latte caldo
  • Sale e pepe nero q.b.
  • 10-15 g di tartufo

Procedimento:

Metti le patate tagliate in una pentola d’acqua salata e porta ad ebollizione. Cuoci le patate finché sono tenere, quindi scolale.

Schiaccia le patate bollite con uno schiaccia-patate o passale attraverso un setaccio in una ciotola.

Aggiungi il burro e il latte caldo alle patate schiacciate. Mescola bene fino a ottenere una purea liscia e cremosa. Regola di sale e pepe a piacere.

Tratta con delicatezza il tartufo fresco. Con l’aiuto di una grattugia fine, grattugia il tartufo sopra la purea di patate. Questo conferirà al piatto un profumo e un sapore straordinari.

Mescola il tartufo appena grattugiato nella purea di patate e servila immediatamente.

La Purea di Patate al Tartufo è un contorno natalizio del Nord Italia che aggiunge un tocco di lusso alle festività. Il suo sapore ricco e l’aroma del tartufo renderanno il vostro pranzo indimenticabile. Abbinate il tutto a un buon Gavi!

Contorni del Centro Italia: Cicoria Ripassata in Padella con Uvetta e Pinoli

Cicoria con uvetta e pinoli – Credits

Ingredienti:

  • 500 g di cicoria fresca (preferibilmente cicoria di campo o cicoria catalogna)
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 2 spicchi d’aglio, affettati sottilmente
  • 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • Sale e pepe nero q.b.
📍LEGGI ANCHE:  La leggenda dell'abete e dei sempreverdi natalizi

Procedimento:

Inizia pulendo e lavando accuratamente la cicoria. Taglia le foglie in pezzi di dimensioni uniformi.

Metti l’uvetta in una ciotola d’acqua calda per ammollarla.

In una padella grande, riscalda l’olio d’oliva a fuoco medio. Aggiungi l’aglio affettato e fai soffriggere fino a quando diventa dorato e aromatico.

Aggiungi la cicoria scolata in padella e rosolala, mescolando continuamente. Continua la cottura fino a quando la cicoria si ammorbidisce e riduce di volume, generalmente per circa 15-20 minuti.

Aggiungi i pinoli e l’uvetta scolata. Continua a cuocere per altri 5-10 minuti, mescolando occasionalmente. I pinoli dovrebbero tostarsi leggermente.

Regola di sale e pepe a piacere.

Servi la Cicoria Ripassata in Padella con Uvetta e Pinoli calda come contorno.

La Cicoria Ripassata in Padella con Uvetta e Pinoli è un contorno tradizionale del Centro Italia che aggiunge un tocco di colore ai piatti tipici del Natale, da gustare con un Montepulciano d’Abruzzo per far felici tutti i palati!

Contorni tipici del Sud Italia: Caponata Siciliana

Contorni natalizi tipici
Caponata Siciliana – Credits

Ingredienti:

  • 2 melanzane medie, tagliate a cubetti
  • 1 cipolla rossa, affettata sottilmente
  • 2 coste di sedano, tagliate a cubetti
  • 1 peperone rosso, tagliato a strisce sottili
  • 2 cucchiai di capperi, sciacquati
  • 1/2 tazza di olive verdi denocciolate
  • 3 pomodori maturi, pelati e tagliati a cubetti
  • 3 cucchiai di aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Olio d’oliva extravergine
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Basilico fresco per guarnire

Procedimento:

Inizia preparando le melanzane. Tagliale a cubetti e mettile in una ciotola. Cospargile con sale e lasciale riposare per circa mezz’ora. Questo aiuterà a eliminare l’amaro tipico delle melanzane. Dopo il tempo di riposo, sciacquale sotto acqua corrente, asciugale e mettile da parte.

In una padella capiente, scalda un paio di cucchiai di olio d’oliva extravergine a fuoco medio. Aggiungi le melanzane tagliate a cubetti e falle rosolare fino a quando diventano dorate e morbide. Trasferiscile su un piatto con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

📍LEGGI ANCHE:  Quando si disfa l'albero di Natale (e il Presepe)?

Nella stessa padella, aggiungi un altro po’ di olio e rosola la cipolla, il sedano e il peperone rosso a fuoco medio finché diventano morbidi.

Aggiungi i pomodori pelati a cubetti e cuoci per circa 5 minuti finché il composto diventa più denso.

Unisci le melanzane rosolate, i capperi, le olive verdi e il basilico fresco spezzettato. Mescola bene gli ingredienti.

Prepara il condimento

In una piccola ciotola, mescola l’aceto di vino rosso con lo zucchero fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Versa questa miscela sulla caponata e mescola bene.

Continua a cuocere la caponata per altri 10-15 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, fino a quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati e la caponata ha raggiunto la consistenza desiderata.

Assaggia la caponata e aggiusta di sale e pepe a tuo piacere.

Lascia raffreddare la caponata a temperatura ambiente e poi trasferiscila in frigorifero per almeno un’ora prima di servire. La caponata è ancora migliore il giorno successivo quando i sapori si sono ben amalgamati.

Prima di servire, guarnisci la caponata con foglie di basilico fresco e servi come antipasto con fette di pane croccante o focaccia.

La Caponata Siciliana è un contorno gustoso che cattura i profumi e i sapori del Sud Italia e renderà il pranzo di Natale ancora più speciale. Va accompagnata a un buon rosso, l’ideale è il Nero D’Avola.

Questi contorni non sono soltanto tipici nei periodi natalizi ma vengono preparati e gustati in ogni occasione.

Buon appetito!

Img da risorse gratuite – Testo by IlPumoGiallo©

Spread the Love and Like if you love!
0Shares
- Published posts: 13

Tiziana, mamma digital, scrivo per i blog da quando hanno visto la luce. Eclettica, appassionata, innamorata dell'arte e della sostenibilità, scrivo storie di recupero e riciclo, di ecoturismo e cucina inclusiva.

×