Il Pumo Giallo
Amuleti e talismani: eccone
Nell'articolo sul Malocchio ho parlato di amuleti
Il Pumo Giallo
Il castello più infestato
A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune
Il Pumo Giallo
Malocchio: Scopri Se ne
Il malocchio, conosciuto anche come "occhio cattivo,
Il Pumo Giallo
Barca di San Giovanni
La "barca di San Giovanni" o anche
Il Pumo consiglia - Luglio 11, 2024
56 views 7 min

Nell’articolo sul Malocchio ho parlato di amuleti e talismani atti a contrastare e prevenire “gli occhi addosso” e altre influenze negative. Cattiverie, invidie, sfortune di ogni sorta che potrebbero essere lanciate contro la propria persona.

Di seguito troverete 4 degli amuleti e talismani più usati, fin dai tempi antichi, per proteggersi dalle negatività.

Iniziamo con:

Lo Scarabeo, a cui abbiamo dedicato un articolo, fa parte dei simboli egizi più conosciuti e venerati. Ha una duplice simbologia: con le ali ripiegate non è che un discepolo che inizia il suo viaggio verso la vita, verso l’esistenza. Striscia sul terreno, cercando di aprire le sue ali verso il Sole, ovvero Amon, il disco solare alato. Finché non riesce ad.

Written By

Curare se stessi con il giardinaggio: i

Sapevate che con il giardinaggio non si curano solo fiori e piante ma

Multa stradale, non pagarla e fare ricorso

Quando si riceve una multa stradale, spesso il destinatario si trova di fronte
Amuleti e talismani: eccone 4 fondamentali da avere
Il Pumo Giallo
Nell'articolo sul Malocchio ho parlato di amuleti e talismani atti a contrastare e prevenire "gli
Il castello più infestato di Italia, la casaforte
Il Pumo Giallo
A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese, sorge un antico
Malocchio: Scopri Se ne Sei Vittima e Come
Il Pumo Giallo
Il malocchio, conosciuto anche come "occhio cattivo, malvagio", è una delle superstizioni più antiche e

Le formiche del miele o mellifere, contenitori viventi di dolcezza

Giugno 15, 2024

Le formiche mellifere, conosciute anche come formiche del miele o formiche otri, sono tra gli insetti più affascinanti e probabilmente meno conosciuti del regno animale. Il loro nome deriva dalla loro straordinaria capacità di immagazzinare grandi quantità di liquidi zuccherini nel loro corpo, diventando veri e propri serbatoi viventi di miele.

Formiche del miele (Myrmecocystus) – foto di Greg Hume

Le formiche del miele o mellifere, in inglese Honey Ants o Honeypot Ants, appartengono a diverse specie del genere Myrmecocystus e CamponotusMelophorus relativamente all’Australia. Sono ampiamente distribuite in diverse parti del mondo, in particolare nelle regioni aride e semi-aride.

Sono originarie principalmente delle aree.

Il Pumo Giallo

HOTNEWS

Luglio 3, 2024
Credits foto copertina: Lèon Company Production, fonte in calce.

A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle.

HOTNEWS

Luglio 3, 2024
Credits foto copertina: Lèon Company Production, fonte in calce.

A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle.

HOTNEWS

Luglio 3, 2024
Credits foto copertina: Lèon Company Production, fonte in calce.

A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle.

Febbraio 28, 2024

Avete trovato una ricetta che vi piace ma le misure sono espresse in cucchiai (c.) e volete tradurle in grammi? ecco delle semplici tabelle.

Amuleti e talismani: eccone 4 fondamentali da avere
Il Pumo Giallo
Nell'articolo sul Malocchio ho parlato di amuleti e talismani atti a contrastare e prevenire "gli occhi
Il castello più infestato di Italia, la casaforte
Il Pumo Giallo
A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese, sorge un antico edificio

WORLDREPORT

Luglio 3, 2024
Credits foto copertina: Lèon Company Production, fonte in calce.

A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese, sorge un antico edificio risalente al IV° secolo, che conserva le tracce del suo passato medievale, considerato il castello più infestato di Italia.

Il castello infestato di Moncalieri è una casaforte, una residenza signorile fortificata. Rappresenta una costruzione protetta che ha avuto una doppia funzione nel corso dei secoli. Inizialmente utilizzata dai signori rurali per la conservazione dei prodotti agricoli e la prevenzione di furti, è poi diventata un posto sicuro e facile da difendere per le famiglie nobili delle città e i loro alleati. Questa imponente struttura ha acquisito la fama di essere il castello più frequentato dai fantasmi di tutta Italia.

Foto di Alberto Ghiggini Castello.

MIDDLE EASTREPORT

Giugno 23, 2024

Il malocchio, conosciuto anche come “occhio cattivo, malvagio”, è una delle superstizioni più antiche e diffuse al mondo. Lo si trova in molte culture ed è associato alla credenza che uno sguardo malevolo possa causare danni, problemi, malattie o sfortuna a chi è indirizzato.

In questo articolo, spiegherò cos’è il malocchio, come individuarne.

ASIANREPORT

Giugno 22, 2024

Nella tradizione popolare esistono diverse superstizioni sull’olio. L’olio, in particolare quello di oliva, non è solo un ingrediente fondamentale nella cucina mediterranea ma è anche carico di significati simbolici. Indubbiamente l’olio di oliva ha sempre avuto un ruolo di rilievo nelle.

162 views
Il Pumo Giallo

La festa della Donna, la verità sul perché si celebra

La festa della Donna o giornata internazionale della Donna o ancora semplicemente "8 marzo", ha un background storico che
- Marzo 8, 2024
212 views
Il Pumo Giallo

I colori della Pasqua e il loro significato religioso

Come ogni stagione ha i propri colori, anche le festività che le attraversano hanno i loro, e fra queste
- Febbraio 23, 2024
116 views
Il Pumo Giallo

Il primo arancio italiano ha più di 800 anni e

C'è un albero che può vantare di aver attraversato i secoli a Roma: si tratta dell'arancio miracoloso di San
- Febbraio 21, 2024
Amuleti e talismani: eccone 4 fondamentali
Il Pumo Giallo
Nell'articolo sul Malocchio ho parlato di amuleti e talismani atti a contrastare e prevenire "gli
Il castello più infestato di Italia,
Il Pumo Giallo
A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese, sorge un antico
Malocchio: Scopri Se ne Sei Vittima
Il Pumo Giallo
Il malocchio, conosciuto anche come "occhio cattivo, malvagio", è una delle superstizioni più antiche e

Tappeti decostruiti: le opere d’arte di Faig Ahmed

Giugno 14, 2024

Amanti dei tappeti, questo articolo è per voi. Ma non parliamo dei classici tappeti che forse troviamo ancora a casa delle nonne. O in ville sontuose.Parliamo di tappeti decostruiti, vere e proprie opere d’arte. C’è infatti un artista che ha totalmente rivoluzionato il concetto molto tradizionale di tappeto. Si tratta di Faig Ahmed.

Le sue opere, conosciute come “tappeti decostruiti“, sono un incredibile mix, ricco di fascino, che passa per la tradizione e la sperimentazione artistica.

Il Pumo Giallo

EDITOR'SNOTED

Luglio 3, 2024
Credits foto copertina: Lèon Company Production, fonte in calce.

A circa dieci chilometri da Moncalieri, comune alle porte del capoluogo piemontese, sorge un antico edificio risalente al IV° secolo, che conserva le.

SPECIAL REPORTSubTitle

Pollice Verde - Giugno 19, 2024
91 views 11 min

Il Bambù della Fortuna, Lucky Bamboo, è una pianta davvero semplice da curare, per questo è adatta anche a chi non è proprio un giardiniere provetto.

Come si può dedurre dal suo nome, la pianta porta fortuna a chi la riceve in dono, senza contare che il Feng Shui la considera fra le piante ideali da tenere in casa. Il motivo sta in ciò che il Bambù (o Bamboo) rappresenta: nobiltà, apertura di cuore e sostenibilità.

In questo caso, sebbene il Bambù della fortuna possa avere gli steli arricciati, intrecciati o dritti, il Feng Shui predilige questi ultimi, perché rappresentano la crescita ben dritta verso l’alto.

Attenzione: è tossico per cani e gatti. Ingerito, può provocare dolori addominali, vomito, diarrea, debolezza e problemi di coordinazione.

Il suo nome scientifico è: Dracaena Sanderiana. In realtà questa pianta perenne non è un vero e proprio Bambù perché fa parte della famiglia delle Asparagaceae ed è imparentata con la Dracaena Braunii ma assomiglia davvero tanto ad un Bambù in miniatura.

E’ originaria del Camerun e dell’Africa centrale, occidentale e tropicale, arrivata in Europa nel 19° secolo, attualmente è coltivata principalmente a Taiwan ed in Cina. A differenza del vero Bambù, la Dracaena Sanderiana non ha uno stelo duro ma bensì più carnoso e morbido. E’ questo che rende facile modellarlo a piacimento.

Written By

NEWSLETTER

 

Subscribe for Exclusive News, Hot News and Special Offers

    Your e-mail is safe with Us, we don’t spam