Leggenda della Valle D’Aosta sulla vegetazione e flora

Leggenda della Valle D’Aosta sulla vegetazione e flora

La leggenda della Valle D’Aosta sulla sua vegetazione e flora variopinta e bellissima, che adorna financo le zone rocciose che salgono fino ai ghiacciai.

La splendida regione della Vallle D’Aosta è ricca di miti e leggende, legate a figure mitologiche ma soprattutto a Santi e Diavoli. Leggende che contribuiscono a renderla un territorio bellissimo e affascinante.

In questo articolo non scenderemo nei particolari ma vi racconteremo la leggenda che narra il perché questa Regione è nota per la bellezza variopinta dei suoi fiori e delle sue piante.

leggenda della valle d'aosta sulla vegetazione
Credits, Val Ferret

La leggenda della Creazione in Valle D’Aosta

Siamo ai tempi in cui Dio aveva creato la terra, ancora spoglia e nuda dunque pronta ad essere arricchita di bellezza. Il Signore decise che era il momento di cospargerla di vegetazione e flora, così, a tale scopo, chiamò a raccolta i suoi Angeli.

Quando questi furono al Suo cospetto, Dio diede loro il compito di volare sul mondo e di spargere sulla terra che avessero ritenuto adatta i semi di fiori, erbe ed alberi, per renderla bella.

Gli Angeli obbedirono e volarono su ogni angolo ed anfratto, su montagne, pianure e colline, spargendo sementi a piene mani.

La svista degli Angeli

A mezzogiorno, dunque nel momento in cui il sole raggiungeva il massimo fulgore, arrivarono sulla Valle D’Aosta. I raggi del sole, vitali e radiosi, si riflettevano sulle splendide cime rese lucenti dai ghiacci.

Tuttavia il riverbero di luce era talmente forte che non scorsero la vallata abbracciata dai monti, così che, non certo per voluta dimenticanza, passarono oltre.

La cosa però non sfuggì al Creatore e quando gli Angeli tornarono al Suo cospetto, indicò loro la vallata ancora tristemente spoglia.

Gli Angeli, costernati, si proposero subito per rimediare ma i semi ormai erano finiti. Il Signore allora ordinò loro di frugare ognuno nelle proprie tasche ma ciò che ne venne fuori era ben misera cosa. Cercarono ancora tra le pieghe delle vesti e fra le piume delle grandi ali e finalmente, dopo un po’, riuscirono a mettere insieme una quantità sufficiente a riempire un grosso e pesante sacco di sementi miste che rese soddisfatto il Creatore.

Il rimedio variopinto

Egli dunque ordinò loro di volare nuovamente sulla vallata spoglia per provvedere alla dimenticanza e quelli così fecero, spargendo semi a caso ovunque fino a svuotare il sacco e rivoltarlo anche, per non sprecare nemmeno un seme.

Ed ecco il motivo per cui la Valle d’Aosta si pregia di avere una ricchezza così variegata di piante e fiori, tutte specie diverse e multicolore che si spingono fino ai bordi rocciosi dei ghiacciai!

La leggenda della Valle D’Aosta sulla sua vegetazione e flora finisce qui, restate sintonizzati per altre leggende su questa splendida Regione!

– Postilla –

Le immagini presenti in questo articolo provengono dal web e ne è indicata la fonte. Laddove qualcuno dovesse ritenere violato il proprio copyright, basterà contattarmi e provvederò a rimuovere o ad attribuire meglio i credits. E’ vietata la riproduzione, sia pure parziale, del testo. Qualsiasi violazione di copyright sarà perseguita a norma di legge.

In copertina: Pinterest e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *