296 views 3 min 0 Comment

Pulire le conchiglie di mare: usa la candeggina ma fai attenzione

- Luglio 15, 2023

Per pulire le conchiglie di mare ci sono due vie: con prodotti chimici e senza prodotti chimici. Ho parlato di quest’ultima modalità in un altro articolo dedicato, in questo vi dirò come procedere utilizzando invece la candeggina.

Questo procedimento richiede delle piccole precauzioni sia per noi che per le conchiglie stesse. Indubbiamente la candeggina è efficace ma è un prodotto chimico potente e sappiate che può danneggiare o sbiadire le conchiglie, incidendo sulla loro lucentezza.

Se tuttavia ritenete di poter correre il rischio, ecco come procedere.

pulire le conchiglie

Pulire e disinfettare le conchiglie con la candeggina

Iniziate rimuovendo i detriti e la sabbia dalle conchiglie. Semplicemente lavatele sotto acqua corrente calda (non bollente) e strofinatele delicatamente con le mani o con una spazzola a setole morbide. Cercate di eliminare tutti i residui superficiali.

Una volta fatto questo, assicuratevi che la stanza sia ben ventilata e indossate dei guanti. In generale evitate che il prodotto chimico raggiunga la pelle, tantomeno gli occhi.

Preparate quindi una soluzione diluita mescolando 1 parte di candeggina con 10 parti di acqua. Ad esempio, potete mescolare 1 tazza di candeggina con 10 tazze di acqua. Immergetevi le conchiglie e lasciatele immerse per 10-15 minuti al massimo. Più tempo potrebbe rovinarle.

Non solo saranno disinfettate ma avrete anche rimosso eventuali odori.

Trascorso il tempo, togliete le conchiglie dalla soluzione di acqua e candeggina e sciacquatele bene e abbondantemente sotto acqua corrente per eliminarne ogni traccia. Se necessario, usate la spazzola a setole morbide o anche uno spazzolino per le fessure.

Una volta sciacquate, posizionate le conchiglie bagnate su un asciugamano pulito o su una griglia in un’area ben ventilata. Devono asciugare completamente e all’aria. Evitate l’esposizione diretta al sole, poiché potrebbe (contribuire a) sbiadire o deformare le conchiglie.

pulire le conchiglie

Per ravvivare il colore e far loro avere un aspetto lucido, una volta asciutte potete applicare sulle conchiglie una leggera spruzzata di olio minerale (anche uno spray acrilico trasparente va bene). Stendetelo delicatamente con un panno pulito, evitando eccessi.

📍LEGGI ANCHE:  Creare una stella di carta a 5 punte con l'origami: il tutorial facile

A questo punto le vostre conchiglie di mare sono pronte per essere utilizzate come decorazione!

Un consiglio: utilizzate la candeggina solo come ultima risorsa per la pulizia delle conchiglie, in quanto può danneggiarle se usata in modo errato. Considerate anche l’opzione di utilizzare metodi meno aggressivi, come l’acqua e sale non iodato, bicarbonato di sodio, aceto bianco e alcool isopropilico.

Img da risorse gratuite – Testo by IlPumoGiallo©

0 Shares
- Published posts: 246

Sono nata nel '77, Avvocato e scrittrice. Appassionata di arte e musica, di letteratura e retorica, di storia e di filosofia, faccio della creatività lo svago dalle mie passioni. Amante delle parole in ogni loro forma, scritta e non scritta, mi piace scrivere perché, citando Cesare Pavese, riunisce le due gioie: parlare da solo e parlare ad una folla (Cesare Pavese, 4 maggio 1946).

Facebook
Instagram
0 Shares
Share via
Copy link
×