Scegliere le tende da interni, una guida semplice

- Aprile 15, 2023

Scegliere le tende da interni perfette per i vari ambienti può risultare difficile. Sono probabilmente l’ultimo accessorio che entra in una casa e spesso sono fonte di grande stress.

Ecco quindi una piccola guida pratica per rendere questa ricerca non solo più facile, ma addirittura piacevole.

Scegliere le tende da interni, la guida semplice e pratica

Le tende sono un po’ la ciliegina sulla torta di un arredamento. Devono essere perfettamente inserite negli ambienti, in modo coerente ma non stucchevole. Abbinate quindi, certo, ma meglio se con un pizzico di creatività.

Non dimentichiamo poi che le tende hanno un importante impatto estetico ma hanno anche una importante utilità, da non trascurare. Ogni ambiente ha determinate esigenze, ed è proprio conciliarle tutte che spesso ci mette un po’ in difficoltà.

Con il nostro piccolo vademecum speriamo di aiutarti nella scelta dell’accessorio per interni per eccellenza: le tende.

scegliere le tende
Fonte

Le tende perfette per la cucina? Sarà la luce a guidarti

Tra tutti gli ambienti di una casa, la cucina è forse quello in cui le tende sono più utili. Oltre ad un dettaglio estetico, in questo ambiente svolgono una vera e propria funzione protettiva.

La cucina è infatti un ambiente delicato, vi conserviamo i cibi, ed ha una dotazione tecnologica non indifferente. Può sembrare strano ma le tende in questo caso aiutano a mantenere l’ambiente sano.

Scegliere le tende da interni giuste per questa stanza è quindi davvero importante. Vediamo insieme perché e come fare la scelta giusta.

📍LEGGI ANCHE:  Come arredare casa con pochi soldi e con il riciclo

Scegliere le tende per la cucina

Come abbiamo detto, la cucina è un ambiente delicato, e per questo va protetto. Le tende giuste ti aiuteranno a preservare gli alimenti in dispensa e a mantenere in salute gli elettrodomestici. E’ molto importante che la temperatura sia più o meno costante e che la luce naturale filtri, ma non in modo violento.

Per scegliere le tende giuste per la cucina è quindi indispensabile considerare l’esposizione della casa e della cucina, appunto. Allo stesso modo, dovrai valutare la quantità di luce, e quindi di calore, che entra. La luce diretta del sole, oltre a surriscaldare l’ambiente, è proprio dannosa sia per il cibo che per gli elettrodomestici.

Se la tua cucina tende ad essere molto luminosa, dovrai scegliere delle tende abbastanza schermanti, o comunque che diano la possibilità anche di schermare. La scelta della tipologia di tende, se a bastone o a pacchetto, va fatta in base al tuo gusto ma anche pensando alla sicurezza.

Se ad esempio la finestra è vicino ai fuochi, il nostro consiglio è quello di scegliere tende a pacchetto. Se invece hai spazio a disposizione, puoi optare per quelle a bastone, che tendono a muoversi di più ma sono anche maggiormente decorative.

Tende per la cucina: che tessuti scegliere

Meritano un discorso a parte anche i tessuti. Per maggiore sicurezza infatti, sarebbe opportuno che fossero ignifughi, cioè non infiammabili. A Livello igienico e non solo, sarebbe altrettanto utile che fossero idrorepellenti.

Essendo un ambiente in cui si cucina e i cui accessori tendono ad ingrassarsi e a sporcarsi più facilmente, è bene che le tende siano in un tessuto facile da lavare in casa. In questo modo la loro manutenzione sarà meno stressante e, diciamolo, anche più economica.

Scegliere le tende per la camera da letto: parola d’ordine privacy ed eleganza

Scegliere le tende da interni, nello specifico per della camera da letto è un bel gioco di abbinamenti. In questa stanza, così come in soggiorno, la funzione decorativa è decisamente maggiore di quella funzionale.

📍LEGGI ANCHE:  Arredare la camera da letto, tra estetica e comfort

Mai come in camera da letto la privacy è importante ma è anche vero che non tutte le camere da letto richiedono questa schermatura. Quindi l’estetica gioca un ruolo importante nella scelta di questo accessorio.

Il primo step è quello di capire bene qual è lo stile della tua camera da letto. Moderno, classico, shabby, eclettico, qualunque esso sia definiscilo bene, perché le tende dovranno essere coerenti, altrimenti stoneranno anche per occhi poco esperti.

In base allo stile della camera potrai poi scegliere la tipologia delle tende che ti sembrano più adatte: a pannelli, a bastone, mantovana. Ognuna di queste opzioni suggerisce un certo tipo di tendaggio, quindi di tessuto.

Tende e spazio

La scelta delle tende, nella loro totalità, va fatta ovviamente anche in relazione allo spazio che hai a disposizione e all’impatto che vuoi che queste abbiano sull’intero ambiente.

Una tenda mantovana, ad esempio, è consigliata in stanze ampie e con soffitti abbastanza alti. Richiede tendaggi importanti, anche preziosi, ma arredano quasi da sole l’ambiente.

In stanze più piccole o comunque che richiedono uno stile più minimalista, consigliamo tende a bastone, o anche a pannelli. Nel caso si scelga il bastone, si avrà un effetto decorativo maggiore, dovuto anche alla presenza degli anelli, e potrai giocare con la lunghezza del tessuto.

Allungando l’orlo di 4 o 5 centimetri rispetto alla lunghezza precisa, avrai un effetto drappeggiato sobrio ma molto elegante.

Le tende a pannello invece, sono perfette per chi ama uno stile dalle linee pulite, poco invasive, per case in stile moderno, che puntano su arredi regolari, leggeri allo sguardo e funzionali.

Quale che sia la tua scelta, valuta sempre il doppio tessuto, uno più pesante e oscurante per il riposo o le giornate più calde, e uno leggero, che lasci filtrare la luce con quell’effetto un po’ polveroso, molto suggestivo.

📍LEGGI ANCHE:  Tavola Autunnale: 8 Idee creative per Apparecchiarla

Scegliere le tende di rappresentanza: il soggiorno

Scegliere le tende da interni per il living è come scegliere la grafica per il biglietto da visita, sembra secondario ma farà tutto parte della “prima impressione”, o meglio, quella della casa. E ricorda, non c’è mai una seconda occasione per fare una prima buona impressione.

Per la scelta della tipologia di tenda per il living valgono un po’ gli stessi criteri della camera da letto. In più, però, puoi concederti un po’ più di estro nella scelta di colori e fantasie. Parti sempre col valutare le caratteristiche della stanza, in particolare:

  • Dimensioni della stanza. Ampiezza, altezza soffitti.
  • Esposizione.
  • Luminosità, quindi anche necessità di isolamento termico.
  • Stile degli arredi – mood dell’ambiente.

Una volta fatte queste valutazioni decidi quanto vuoi o non vuoi osare con le tende.

Se vuoi creare un contrasto con colori o pattern oppure restare perfettamente in palette per un insieme più leggero. Se hai necessità di schermare molto oppure puoi scegliere tessuti leggeri che si muovano al vento.

Scegliere le tende può essere davvero divertente, perché ti permette di esprimere molto della tua personalità.

Scegliere le tende da interni perfette (non) è un gioco

Trovare le tende da interni perfette per tutti gli ambienti della casa può portare l’intera casa ad un livello estetico più alto oppure essere una nota stonata. Il confine tra top e flop è davvero sottile ma confidiamo che, dopo aver letto questa piccola guida, ti sentirai un po’ più sicuro/a.

Se non pensi di farcela da solo/a, chiedi aiuto ad un interior designer. Un professionista saprà guidarti verso la soluzione migliore per la tua casa e tu dovrai solo goderti il risultato definitivo.

Img da risorse gratuite (copertina) – Testo by IlPumoGiallo©

0Shares
- Published posts: 242

Sono nata nel '77, Avvocato e scrittrice. Appassionata di arte e musica, di letteratura e retorica, di storia e di filosofia, faccio della creatività lo svago dalle mie passioni. Amante delle parole in ogni loro forma, scritta e non scritta, mi piace scrivere perché, citando Cesare Pavese, riunisce le due gioie: parlare da solo e parlare ad una folla (Cesare Pavese, 4 maggio 1946).

Facebook
Instagram
×