Tea Tree Oil, un rimedio naturale (quasi) universale!

Tea Tree Oil, un rimedio naturale (quasi) universale!

Tea Tree Oil, un nome una garanzia, tutta naturale!

Sono innegabilmente appassionata di rimedi naturali e quello di cui vi parlerò in questo articolo è uno dei miei preferiti. Io utilizzo l’olio della Optima® che acquisto regolarmente on line, perché ritengo, nella mia umilissima esperienza personale, che sia fra i migliori.

Se la scienza è una garanzia, lo è anche la Natura ed uno degli esempi migliori è rappresentato proprio dal Tea Tree Oil.

Tea Tree Oil
Tea Tree – Credits

Tea Tree Oil, cos’è

Come si intuisce dalla parola stessa, è un olio. Precisamente olio essenziale di Melaleuca. Il nome Melaleuca Alternifolia si riferisce, appunto, ad un albero australiano, volgarmente conosciuto come Albero del Tè.

Questa definizione, tuttavia, potrebbe trarre in inganno e far si che la pianta venga confusa con quella da cui si ricava effettivamente il tè, ovvero la Camellia Sinensis. Un errore che per primo fece l’esploratore britannico James Cook, il quale scoprì che dalle foglie della Melaleuca Alternifolia (dal greco: μέλας = nero, per le foglie di un verde assai scuro e λευκός = bianco, come la corteccia e i fiori) si poteva ricavare una specie di tè “speziato”.

Dalla distillazione delle foglie attraverso il vapore acqueo si ottiene l’olio. Tra i tantissimi (48 circa) composti organici contenuti, quelli che donano a quest’olio la sua efficacia sono due principi attivi: il Cineolo (eucaliptolo, antisettico vegetale) ed il Terpineolo (antivirale e antisettico).

Perché l’efficacia del Tea Tree Oil sia garantita, devono essere rispettate determinate percentuali dei due principi attivi appena citati. Precisamente la percentuale del Terpineolo deve essere superiore al 30%, quella del Cineolo invece inferiore al 15%. Una percentuale superiore di Cineolo/eucaliptolo può provocare serie irritazioni, pertanto deve essere usato con la dovuta cautela.

Le proprietà e gli usi dell’olio

Antifungina e antisettica

La prima proprietà che vi sottolineo è quella antifungina e antisettica. Poco tempo fa avevo notato che una micosi aveva infettato l’alluce del mio piede sinistro. La classica onicomicosi insomma. Ho provato, dopo il pediluvio con sale e bicarbonato, a mettere un paio di gocce di Tea Tree Oil la mattina ed un paio di gocce la sera. Dopo nemmeno 2 settimane quasi la micosi non si vedeva più.

Come antisettico preventivo, ogni tanto ne metto anche qualche goccia nella vasca da bagno. Il Tea Tree Oil si può anche diluire direttamente nella bottiglia del bagnoschiuma, calcolando una 10na di gocce ogni 100 ml di prodotto (e fate attenzione agli agenti schiumogeni, ma questo è un altro discorso).

Tea Tree Oil

Il Tea Tree Oil della Optima®, questo che vedete accanto è da 25 ml, è al 100% olio essenziale e contiene il 38% e più di Terpineolo e meno del 5% di Cineolo.

Potete acquistarlo cliccando qui:

-> Australian Tea Tree Oil Optima® Olio Essenziale 25 ml

(attualmente è soggetto a coupon del 30% con il programma “iscriviti e risparmia” fino al 31/12/21).

Dermopurificante ed antivirale

La seconda proprietà che vi segnalo è quella dermopurificante ed antivirale. E’ perfetto per la pelle che tende all’acne ed efficace sull’Herpes Simplex. Io l’ho utilizzato su un antipaticissimo brufolo, di quelli che fanno anche male. Dopo essersi seccato, è sparito con mio sommo sollievo. Ne è bastata una goccia la mattina ed una la sera, su un semplicissimo cotton fioc.

Altre proprietà del Tea Tree Oil:

E’ un ottimo mucolitico. In caso di infezioni alle vie respiratorie, attraverso i suffumigi (bastano 7 gocce in una bacinella) aiuta molto contro muco e catarro. Fluidifica ed agevola ad espettorare.

Antibiotico naturale nonché antinfiammatorio. Efficace contro prurito (anche causato da insetti) e bruciore.

E’ utile anche per i nostri animali, in quanto funziona da antiparassitario!

Utilizzo dell’Olio essenziale diluito con altro

Poiché è molto forte (ed è davvero tale anche il suo profumo) per alcuni utilizzi è opportuno diluirlo.

Per infezioni/infiammazioni delle vie urogenitali: diluitene 2 gocce nel detergente intimo abituale.

Per calmare irritazioni (anche da pannolino) e pruriti, dermatiti, ustioni lievi, eritemi solari: diluitene poche gocce nell’aloe vera gel.

Azione balsamica per le vie respiratorie ma anche per labbra screpolate o spaccate: potete creare un unguento con il burro di Karitè e l’olio essenziale. Per 50 ml di burro di Karitè miscelate 15 gocce di Tea Tree Oil.

Se non avete voglia di creare da voi il balsamo per le labbra, vi suggerisco questo, sempre della Optima®. Ottimo prodotto, ho appurato che non si scioglie come molti altri ed è efficace per la prevenzione dell’Herpes Simplex.

Ottimo come colluttorio ed antiplacca per i denti: per ottenere un buon colluttorio casalingo, versate 5 gocce di olio essenziale in mezzo bicchiere di acqua; per l’azione antiplacca, bastano 1 o 2 gocce sull’abituale dentifricio.

Per combattere i problemi dei capelli grassi e della forfora: versate 3 gocce di olio essenziale nella dose di shampoo che utilizzate. A proposito di problemi del cuoio capelluto, sappiate che il Tea Tree Oil è utilissimo anche contro i pidocchi. Basterà procurarsi un olio che funga da base, di mandorle ad esempio, e diluire una decina di gocce di olio essenziale. Una volta distribuita la miscela, procedere con il pettinino apposito a denti stretti.

Ma gli utilizzi del tea Tree Oil non finiscono qui.

Il Tea Tree Oil in casa

Se versate qualche goccia nel secchio di acqua, disinfetterete i pavimenti.

Muffa sulle pareti? Miscelate in uno spruzzino contenente 1 litro di acqua, 10 ml di aceto e 15 gocce di olio essenziale. Spruzzate sulle zone interessate.

Volete igienizzare il bucato? versate qualche goccia di olio essenziale nella vaschetta del detersivo.

Ed infine, perché non purificare l’ambiente? Ne basta una goccia per 1 mq.

Tea Tree Oil
Io metto un paio di gocce nell’umidificatore dei termosifoni.

Conclusioni e consigli

Come potete vedere, gli usi del Tea Tree Oil sono davvero tanti. Ricordate che ha un odore molto forte per cui consiglio di non esagerare con le dosi perché ne bastano davvero un paio di gocce.

Sebbene non dia fastidio, in generale è ben tollerato, provatene prima una goccia sulla pelle, per sincerarvi che non vi dia irritazione o allergia.

Se volete usarlo sulle mucose, diluitelo sempre e comunque chiedete consiglio al vostro medico di fiducia. Evitate di ingerirlo se non dietro consiglio medico. Non è assolutamente tossico ma potrebbe far insorgere problemi se usato in dosi eccessive (nausea, vomito, problemi digestivi).

Quando evitare l’uso:

Se avete una pelle eczematosa, è assai probabile vi provochi irritazioni cutanee anche gravi. In gravidanza o in allattamento. Se si soffre di insufficienza renale o epatica.

Non usatelo per i bambini sotto i 5 anni, in particolare evitate di somministrarglielo per via orale.

– Postilla –

Le immagini presenti in questo articolo sono di proprietà de Il Pumo Giallo, altrimenti sono indicati i Credits. Laddove qualcuno dovesse ritenere violato il proprio copyright, basterà contattarmi e provvederò a rimuovere o ad attribuire meglio i credits. E’ vietata la riproduzione, sia pure parziale, del testo. Qualsiasi violazione di copyright sarà perseguita a norma di legge.

Utilizzo personalmente Amazon per i miei acquisti on line ed in qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *